Pisa

Svolto nel weekend lo scambio arbitri con la Sezione di Pisa

Nell’ambito delle iniziative che la Sezione organizza a favore dei propri associati, dopo la fortunata esperienza della stagione passata fortemente voluto dal nostro Presidente Daniele Doveri, è ripartito lo scambio intersezionale di arbitri a disposizione del nostro Organo Tecnico Sezionale, questa volta con la Sezione AIA di Pisa.

Il 10 e 11 febbraio scorso sono partiti per la toscana i nostri Associati Alfonsi Gianmarco, Azzarito Giuseppe, Seccia Alessandro e Vitale Adriano, accompagnati dai consiglieri Marco Dante e Luca Melograni.

PisaAccolti in maniera affettuosa dal Presidente e da vari consiglieri sezionali pisani, i nostri ragazzi nella giornata di sabato sono prima andati all’Arena Garibaldi per vedere Pisa-Sampdoria e poi a cena in un ristorante in centro dove sono stati accolti da una trentina di associati OTS e CRA della sezione pisana.

La mattina successiva è partita con la direzione delle gare designate e, dopo pranzo, una passeggiata davanti alla memorabile Torre e del magnifico Duomo fino al ritorno in stazione per tornare a Roma. Si vuole ringraziare per l’organizzazione e la calorosa e costante accoglienza del Presidente della Sezione di Pisa Maurizio Sisia e di tutti i consiglieri presenti. Di seguito gli emozionati commenti dei nostri associati sulla loro esperienza fatta in questo scambio sezionale.

PisaAlessandro Seccia ha raccontato così la sua esperienza: “È stata un’esperienza bellissima e davvero motivante: abbiamo avuto modo di conoscere un calcio e una realtà diversa e quindi di confrontarci con i colleghi di un’altra regione che hanno condiviso con noi aneddoti ed esperienze. Tutto questo ci ha permesso così di arricchirci e di comprendere tante altre sfumature di questo magnifico sport. L’accoglienza e il grande spirito di unione che abbiamo vissuto in questi due giorni non hanno fatto altro che alimentare ancora di più in noi la passione per l’arbitraggio e la convinzione di voler continuare in questo fantastico percorso. In conclusione, è stato un momento di crescita personale e di scoperta che porterò sempre con me.”

Giuseppe Azzarito ha espresso la sua soddisfazione evidenziando come “In questi due giorni a Pisa abbiamo vissuto un esperienza davvero indimenticabile. Ci siamo trovati davvero bene con tutti. Ci hanno fatto sentire parte della loro famiglia, ed è questo secondo me proprio il bello dell’arbitraggio. Ringrazio la nostra sezione e i nostri organi tecnici che ci hanno permesso di poter fare quest’esperienza, e certamente anche la sezione di Pisa per la loro splendida accoglienza.”

Adriano Vitale ha aggiunto che “E’ stato uno dei weekend più belli che ho fatto finora con una straordinaria accoglienza da parte degli arbitri e dei dirigenti della Sezione AIA di Pisa che ci hanno permesso di confrontarmi realtà diverse;  abbiamo visitato una splendida città e arbitrato una gara diversa da quelle che facciamo nella nostra realta; un bellissimo mix fra la bellezza della città e il nostro mondo arbitrale. Un’esperienza bellissima che speravo non finisse mai.”

Gianmarco Alfonsi ha raccontato le sue sensazioni come “Un’esperienza indimenticabile e molto formativa che mi ha permesso di confrontarmi con una realtà diversa da quella abituale.  Grazie all’organico sezionale di Pisa siamo stati accolti nel migliore dei modi nella loro citta, hanno curato ogni minimo dettaglio per rendere indimenticabile la nostra permanenza.”

Il prossimo appuntamento è previsto per il 24 e 25 febbraio con una nuova tappa programmata per altri ragazzi della nostra sezione che saranno impegnati nella sezione di Napoli, a seguire il 9 e 10 marzo a Conegliano, il 16 e 17 marzo a Catanzaro e Crotone ed in fine l’ultima parentesi stagionale a Palermo nelle date del 6 e 7 aprile.

Redazione – AIA Roma “G. Dattilo”