Logo AIA FIGC Roma 1

Si ricorda agli Arbitri dell’Organo Tecnico Regionale che effettueranno i test il 15 e il 22 settembre (PRIMA/SECONDA CATEGORIA) e agli Arbitri dell’OTS, il cui raduno avrà luogo il 22 e 29 settembre, di rinnovare TEMPESTIVAMENTE il certificato medico agonistico, poichè le strutture mediche abilitate hanno le loro agende piuttosto impegnate e potrebbero non trovare spazio per tutti quanti gli associati. Si prega dunque di fare in fretta poichè, come stabilisce il Regolamento dell’AIA, all’art. 41, punto 3 – lettera s), è fatto obbligo agli associati di “consegnare al proprio Organo Tecnico l’originale del certificato di idoneità prescritto dalle vigenti norme sanitarie e con validità annuale per l’esercizio dell’attività sportiva agonistica o non agonistica, a seconda dell’inquadramento tecnico in caso di impiego tecnico di arbitri, assistenti ed osservatori inquadrati in Organi Tecnici Nazionali presso l’OTR, l’OTP e l’OTS”, e dunque in assenza del certificato medico agonistico non si potranno effettuare i test atletici previsti nei raduni precampionato. Il mancato rinnovo del certificato medico e l’omessa consegna all’organo tecnico d’appartenenza, comporta il provvedimento di ritiro tessera da parte della Procura Arbitrale.