Logo AIA FIGC Roma 1

Erano le diciannove circa quando con la voce rotta dall’emozione il Vice Presidente Vicario della Sezione di Roma “Generoso Dattilo” ha dato il via al consueto appuntamento di fine stagione ovvero il Memorial “Vincenzo Orlandini” con l’assegnazione dei premi per la stagione sportiva appena conclusa. Dopo il saluto iniziale agli ospiti tra cui il Presidente Vicario dell’A.I.A. Cesare Sagrestani, il Presidente del C.R.A. Lazio Alessandro Cavanna, il Presidente del Comitato Regionale Lazio Melchiorre Zarelli ed il Presidente della Divisione Calcio a 5 Fabrizio Tonelli si è passati all’assegnazione dei premi. Tra i presenti c’erano quasi tutti gli arbitri in forza alla CAN A-B e CAN C oltre ai numerosi colleghi in rappresentanza delle altre categorie. Lo spirito di coesione e la voglia di associazione, quindi di fare gruppo che ha contraddistinto la serata è sembrato moltiplicato dai recenti accadimenti per la convinzione che se nell’organismo c’è qualche cellula malata il resto del corpo è sano e tale resta con la forza di oltre 32.000 associati. Non sono mancati momenti particolarmente emozionanti come l’assegnazione del premio all’ex presidente della sezione capitolina Giorgio Baldi con quello che è sembrato quasi un passaggio di consegne con l’attuale Presidente ad un passo dalle elezioni che si terranno il 5 Giugno prossimo. Da ricordare anche il ritiro del premio da parte di Pasquale Rodomonti che non ha voluto mancare nonostante le vicissitudini che sta passando e che ha voluto ricordare come l’associazione ha dato lui valori veri che certo non può aver dimenticato al termine di una carriera così lunga. A seguire ci si è trasferiti nel ristorante ai margini del campo da golf per la cena con la musica a far da colonna sonora. L’evento si è concluso con i balli e la musica che ha coinvolto tutti in ogni ordine di età. Impeccabile l’organizzazione dell’evento che si è svolto presso lo Sheraton Golf Hotel di Roma.