Logo AIA FIGC Roma 1

“O Capitano, mio Capitano, levati e ascolta le campane. Levati, per te la bandiera sventola, squilla per te la tromba; Per te mazzi e corone e nastri; per te le sponde si affollano…”

Il tanto atteso esordio nella massima serie regionale è arrivato, caro Capitano, caro Mattia; e come con Mario Perri ci sarà il buon Vittorio Filabozzi che da AA1 ti farà da “padrino” in questa bella esperienza che sta per arrivare e che – sono sicuro – non vedi l’ora di affrontare.

Mi sono permesso di chiamarti “Capitano” visti i tuoi trascorsi e quel bel ricordo di oltre 6 anni fa, quando ci incrociammo a Torrimpietra mentre io ancora fischiavo e tu portavi la fascia al braccio e la maglia n°5.

E adesso sei arrivato qui, pronto per questa sfida e per quelle future.

Sai perfettamente che dentro di te non sarà un match come tutti gli altri, e che la classifica non importa nulla. E’ il tuo esordio in Eccellenza, è il tuo momento, e sta a te dimostrare tutto quello che i tuoi Organi Tecnici ti hanno insegnato da quando nel 2010 hai iniziato a correre e a crescere con noi.

Dal Presidente, dal Consiglio Direttivo Sezionale e da tutti i tuoi colleghi l’augurio che ciascun momento bello come questo possa ripetersi in futuro nei palcoscenici calcistici più importanti.

In bocca al lupo, Capitano…mio capitano!

Nunzio Grasso