Logo AIA FIGC Roma 1

Spingere gli arbitri a leggere e rivedere sempre il Regolamento. Questo l’obiettivo della costituzione dei gruppi di lavoro tematici, che ha caratterizzato la nuova stagione dell’Organo tecnico sezionale di Roma 1. Lunedì 7 ottobre, in occasione della prima riunione tecnica dedicata all’Ots, gli O.T. Luca D’Aquino e Vittorio Filabozzi hanno ascoltato le relazioni finale degli associati che, in occasione dello stage di inizio campionato a Tagliacozzo, erano stati impegnati nei gruppi di lavoro. La sperimentazione, fortemente voluta da Vittorio Filabozzi, ha visto gli arbitri prendere in esame dinamiche di gioco specifiche (gravi falli di gioco, condotta violenta, gestione delle panchine, riprese di gioco e fuorigioco). Di ciascuna di esse hanno analizzato in maniera dettagliata i successivi possibili eventi/criticità e ne hanno, quindi, individuato conseguenti atteggiamenti e contromisure a carattere preventivo; il tutto con l’obiettivo di non farsi trovare impreparati al verificarsi di situazioni non preventivate. Ciascun gruppo ha poi esposto i risultati della propria analisi condividendola coi colleghi e aprendo il dibattito al fine di eliminare qualunque incertezza. Ognuno ha poi personalizzato l’esposizione con video e slide. Soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa, che avrà un seguito, è stata espressa dall’O.T. Luca D’Aquino. “Sono contento”, ha detto ai ragazzi, “perché avete sviluppato da soli gli argomenti. Ringrazio Vittorio Filabozzi che ha avuto questa idea. L’obiettivo è stato quello di aprire il regolamento. Inoltre, alcuni gruppi hanno scelto di far relazionare ad arbitri provenienti dall’ultimo corso. Aspetto importante, perché ci aiuta a confrontarci e a esprimere in pubblico”. Antonio Ranalli