Logo AIA FIGC Roma 1

Si è conclusa con un quarto posto la partecipazione della squadra della sezione di Roma 1 al “Torneo delle Sezioni del Lazio” di Calcio a 5. La manifestazione, organizzata dai colleghi della sezione di Albano Laziale, si è svolta mercoledì 27 dicembre. al centro sportivo “Le Corti” di Velletri.

In campo, oltre a Roma 1, le sezioni di Albano, Ostia Lido, Tivoli e Frosinone. Per la real sezione “Generoso Dattilo” la rosa è stata formata Eugenio Cipolla, Stefano Claretti, Romano Pioli, Andrea Pulimeno, Daniele Tirabassi, <b (proveniente dall’ultimo corso) e, in prestito dal calcio a 11, Roberto Torricelli.

La pioggia, che non ha abbandonato neanche per un attimo l’allegra giornata, ha bagnato letteralmente l’esordio della sezione di Roma 1, che però non è stato dei migliori, visto che è stata registrata una netta sconfitta per 5 a 0 contro Ostia Lido; ma c’è stato subito il riscatto grazie al combattuto e convinto 1-0 su Tivoli. Una prestazione di grande sostanza non è tuttavia bastatata nella terza sfida, con Roma 1 che ha perso per 2 a 0 contro al sezione di Albano Laziale. Ma la vera battaglia è stata la partita successiva: la quotatissima squadra di Frosinone ha messo tutta la sua forza in campo: inizialmente si è portata sul 2-0, ma i nostri si sono fatti valere, rimontando nei minuti finali fino al 2-2 che è valso l’accesso alle semifinali.

L’abbinamento non è stato dei più felici, visto che si è giocato nuovamente contro Ostia Lido. Roma 1 ha cercato di tenere alto il morale, ma con le energie agli sgoccioli, i lidensi hanno prevalso per 5 a 0. Sfiniti ma davvero felici, i ragazzi di Roma 1 hanno ritirato la targa del quarto posto e si sono poi ritravati in quel di Ariccia insieme ad alcuni sostenitori una cena convivale.
Seguono le pagelle dei nostri giocatori.

EUGENIO CIPOLLA: voto 8; Roma 1 trova un degno portiere in questo ragazzone dalla grande presenza fisica e mentale, tiene sempre alto il morale e richiama l’attenzione dei compagni, non disdegnando qualche sortita offensiva. SICUREZZA TRA I PALI.

ROBERTO TORRICELLI: voto 6.5; chiamato dal Calcio a 11 porta tutta la sua grinta e, anche se non perfettamente inserito negli schemi della disciplina, mostra già alcune doti che lo fanno apprezzare dal gruppo. FUTURO NEL FUTSAL?

DANIELE TIRABASSI: voto 7.5; distintosi nel polo di allenamento, si dimostra un vero talento, si muove per tutto il campo e, pur con non troppo ordine, regala un grande apporto alla squadra con tanto “lavoro sporco”, disimpegnandosi in diverse azioni pericolose. MOTORINO.

DANIELE CHILLE’: voto 6 (politico); la rivelazione attesa dell’ultimo corso arbitri deve forzatamente rimandare il vero esordio sul campo, in quanto, dopo pochissimi minuti, si infortuna alla caviglia in un duro contrasto con un avversario, saltando di fatto tutto il torneo. Rimane tuttavia a disposizione dei compagni, supportandoli dalla panchina e condividendo con loro il diluvio abbattutosi su Velletri. GIOVANE PROMESSA.

ANDREA PULIMENO: voto 7- ; il numero 10 oggi pesa troppo sulle sue spalle, la forma non è quella dei giorni migliori e il suo apporto si vede solo in alcune occasioni, come nella vittoria su Tivoli dove si libera con un blocco e serve Pioli per il goal vittoria. FUORICLASSE IN CIABATTE.

STEFANO CLARETTI: voto 7.5; ritroviamo anche il pivot, la punta d’attacco che mancava al gioco di questa squadra, combatte su tutti i fronti e distribuisce forza in tutte le zone del campo. Spende bene un giallo per fermare un’azione contro Frosinone e nella stessa gara realizza l’1-2 che darà la grinta per arrivare al pareggio. BOMBER.

ROMANO PIOLI: voto 8.5; oggi si vede davvero lo smalto dei giorni migliori, la fascia da capitano è leggerissima sul suo braccio e la sua grinta illumina il campo. Segna il goal vittoria contro Tivoli e all’ultimo secondo realizza la rete del pareggio su punizione contro Frosinone, carisma a non finire.

Andrea Pulimeno